Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Thermopanels: studiamo tipi di facciate "pronte"

Quali sono i pannelli frontali sulla base dell'isolamento? Costruttivo, tipi, metodi di installazione.

Quando sentiamo parlare della meteorizzazione delle strutture che racchiudono, due opzioni vengono subito in mente: la facciata "bagnata" (SFC) e la facciata ventilata, che è anche chiamata la facciata continua. Ma oggi, i thermopanel delle facciate, altrimenti noti come facciate pronte, stanno diventando più comuni tra gli sviluppatori privati. Vediamo quali caratteristiche hanno permesso ai thermopanel della categoria dei singoli esemplari di entrare nella categoria della decorazione della facciata ricercata.

Il contenuto

  • Thermopanels anteriori - la descrizione, costruttiva.
  • Tipi di thermopanel facciata.
  • Installazione di thermopanels di facciata.




Thermopanels anteriori - la descrizione, costruttiva

I thermopanel anteriori sono il materiale composito destinato al riscaldamento simultaneo e al rivestimento di pareti esterne senza processi intermedi. A differenza della facciata "bagnata", l'installazione di thermopanel non richiede l'installazione di strati di rinforzo e decorativi, e in contrasto con le facciate incernierate, l'installazione viene eseguita senza una fessura di ventilazione, il più strettamente possibile alla base. I thermopanel anteriori consistono principalmente in due strati:

  • base - materiale termoisolante con scanalatura a spina o sistema di bloccaggio a quarti;
  • rivestimento (strato protettivo decorativo) - imitazione della muratura o della struttura della pietra naturale con segmenti o getti separati.

Abbiamo iniziato a produrre thermopanel di facciata in Germania, da dove si sono diffusi ai paesi europei, e successivamente sono apparsi nel nostro mercato. La superficie originale dei pannelli imitava i mattoni di clinker, che è considerato uno dei più durevoli e durevoli, ma anche uno dei materiali da costruzione più costosi. Come rivestimento nei pannelli, è stata utilizzata una piastrella di clinker più accessibile, che è stata saldata nella base per mezzo di sporgenze caratteristiche - "coda di rondine".

I pannelli moderni sono prodotti sia dall'integrazione nella base che dal metodo adesivo - la fodera è incollata alla base con mescole speciali ad alta adesione. Appaiono anche termopanelli con uno strato decorativo monolitico con cuciture a imitazione.

Il design non è univoco: il consumatore ha una facciata calda che imita completamente un buon rivestimento in mattoni. La differenza principale è che il thermopanel è realizzato con uno strato decorativo in fusione solida. Si può discutere molto: questo è un vantaggio o uno svantaggio, ma la pratica mostra risultati molto buoni.


Oggi puoi trovare non solo thermopanel classici, clinker, ma anche altri tipi.

Tipi di thermopanel facciata

I thermopanel anteriori sono classificati in base a diversi criteri, ma prima di tutto si differenziano per il materiale da cui viene ricavata la base. Più spesso è:

  • polistirene espanso (PPS);
  • schiuma di polistirene estruso (EPPS, XPS);
  • schiuma di poliuretano (PPU).


Tutte queste basi sono caratterizzate da minima conduttività termica, resistenza alle lesioni biologiche e alta idrofobicità, che le rende la base ottimale per i pannelli di facciata. La differenza principale tra di loro è la permeabilità al vapore - se il polistirene espanso può essere utilizzato anche per l'isolamento delle pareti del blocco del gas, quindi estruso, con un throughput quasi zero, per tale base non è più adatto. Per quanto riguarda la schiuma di poliuretano, le opinioni divergono.

L'isolamento termico delle facciate con thermopanel su schiuma di poliuretano, a mio parere, può essere utilizzato su strutture a prova di vapore - scheletri, hangar.

Partiamo dal fatto che la schiuma di poliuretano è diversa, prima di tutto, a seconda della densità: il PUF 10th e il PUF 25th density sono materiali completamente diversi nelle loro caratteristiche, per non parlare della densità 40. Riguarda la questione della permeabilità al vapore - per qualche ragione, la maggior parte delle persone ha l'impressione che la schiuma PU e l'EPPS siano quasi la stessa cosa. E da qui nasce il mito che la schiuma di poliuretano, come l'estrusione, non consente vapore e umidità. Quindi, la decima densità è quasi come una lana minerale e presenta gli stessi problemi: eccessiva permeabilità al vapore e così via, mentre la densità 45-50 PPU, che va al thermopanel, ha una permeabilità al vapore all'incirca uguale a quella del PPP 35.

Non darò cifre o teoria, solo i fatti - abbiamo fatto thermopanel sulla base della schiuma di poliuretano per 8-9 anni, nel territorio dell'Altaj circa 1000 oggetti, come case di mattoni e cemento armato e legno. Cerchiamo di rimanere in contatto con la maggior parte dei clienti in un modo o nell'altro, e spesso ci fermiamo per verificare come si sentono la facciata e la casa stessa. Problemi con l'accumulo di umidità nelle pareti o nella casa stessa non erano nemmeno una volta.

Lo strato di rivestimento non è meno importante, poiché la durata dei thermopanel e il loro aspetto dipendono dalla sua resistenza e resistenza ai fattori esterni. I thermopanel oggi si trovano di fronte a una varietà di materiali. Diversi tipi sono più richiesti:

  • Piastrelle di clinker: un aspetto classico, come i mattoni di clinker, le piastrelle di clinker hanno l'idrofobicità minima (2-3%), la resistenza più elevata (M500) e la resistenza al gelo (oltre 300 cicli). I termocannelli Clinker sono i più richiesti, nonostante l'emergere di materiali di rivestimento alternativi.
  • Piastrella di ceramica - imita la muratura liscia o strutturata di mattoni faccia a vista. Le ceramiche sono inferiori al clinker in termini di caratteristiche, ma i suoi parametri sono abbastanza per ottenere una facciata presentabile e attraente per molti anni. Il problema delle efflorescenze, che è caratteristico non solo per i mattoni di ceramica, ma anche per le piastrelle di ceramica, è risolto utilizzando composizioni specializzate. Una delle sottospecie di piastrelle di ceramica - la porcellana, è anche termopanel di fronte abbastanza comune.
  • Calcestruzzo decorativo (stampato) - grazie a speciali additivi, consente di ottenere qualsiasi consistenza quasi indistinguibile dall'originale, è caratterizzato da un elevato effetto decorativo, durata e durata. Una varietà di cemento decorativo è il cemento porcellanato, una novità tra i rivestimenti termici.
  • Pietra flessibile - una miscela di polimero acrilico con componenti naturali (sabbia di quarzo, marmo macinato, ecc.). Novità, la superficie del pannello è ruvida e senza "mattoni" separati. Per evitare la contaminazione della superficie ruvida, i pannelli sono rivestiti con un idrorepellente. Un formato così grande sembra insolito, ma ognuno ha gusti diversi.

Una pietra flessibile è un calco da un campo sabbioso, dove non c'è una chiara simmetria, e ogni pannello è almeno leggermente diverso dagli altri. Questi non sono mattoni per te, quasi indistinguibili l'uno dall'altro. Qui l'idea è in imitazione della muratura da materiale naturale, e in natura non tutto è simmetrico e congruente. Le cuciture sono abbastanza evidenti, ma il clinker è anche diviso per cuciture e ci sono meno problemi con la stessa piastrella - e per strofinare meno e la lunghezza delle cuciture è minore. Gli spazi tra i pannelli sono meno di un millimetro, chiusi con una miscela di acrilico e sabbiatura dello stesso lotto.

Per quanto riguarda i thermopanel in plastica e metallo (con uno strato di finitura polimerico), sono più spesso utilizzati per l'isolamento e la protezione della base. Sulla facciata, la texture polimerica sembra innaturale e un po 'meglio di rivestimenti in vinile, e questo è esattamente quello che vogliono evitare scegliendo i pannelli termici come un modo per non solo riscaldare ma anche trasformare la casa.

Installazione di thermopanels di facciata

L'efficacia dello strato termoisolante dipende non solo dalla conducibilità termica del materiale, ma anche dalla corretta installazione.

Affinché i thermopanels forniscano una resistenza termica sufficiente, devono adattarsi il più vicino possibile alla base.

Nella maggior parte dei casi, ciò è ottenuto attraverso una combinazione di fissazione meccanica e adesiva. A seconda del tipo di materiale da parete, vengono utilizzati tasselli specializzati (funghi) e colla-schiuma in cilindri o miscele di colla a base di cemento. Il numero di elementi di fissaggio dipende dalla massa del pannello, solitamente fissato ai bordi e al centro. La colla viene applicata sul pannello e, inoltre, sigilla le giunture.

È necessario fissare meccanicamente, non importa se ci sono serrature o meno, almeno 6-8 pezzi per 1 m². Raccomando il tassello con chiodo in vetroresina e elemento di ancoraggio 100 mm - questo è l'ideale per GB. Ha montato pannelli PSB-S 25 F - adesivo poliuretanico, dopo 24 ore dall'ancoraggio.

Per quanto riguarda la preparazione, è normale - la base dovrebbe essere solida e uniforme, con differenze significative i thermopanels "balleranno", appariranno le articolazioni e il senso di integrità scomparirà. Una delle opzioni di preparazione è l'isolamento ruvido con pannelli PPP, che consente non solo di appiattire il piano, ma anche di ottenere lo spessore dell'isolamento (se necessario), nonché di bloccare i giunti. Piccole irregolarità possono essere livellate mediante lo spessore dello strato adesivo.

Dopo il montaggio dei pannelli, la stuccatura viene eseguita con speciali mescole resistenti al gelo. Le cuciture sono considerate il punto più vulnerabile del sistema, alcuni produttori di termopannelli nella linea hanno le proprie composizioni di cazzuola, le cui proprietà fisiche sono le stesse delle proprietà dello strato decorativo. Il processo stesso è piuttosto laborioso.

Guarda il video: Suntec Concrete-Thermo Panels- PM Paul Sierpina (Luglio 2019).

Lascia Il Tuo Commento