Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Sistemi split dell'inverter - caratteristiche di lavoro, funzionalità, consulenza di esperti

Che cosa sono i sistemi split per inverter, le opzioni popolari, le risposte degli esperti alle domande dei partecipanti al portale.

L'articolo è stato scritto con l'aiuto di specialisti di Rusclimat.

Oggi, praticamente in ogni appartamento e in ogni casa c'è una diversa attrezzatura climatica, e nella maggior parte dei casi si tratta di un sistema split, che ha sostituito i climatizzatori per finestre della generazione precedente. Ma non c'è limite alla perfezione, e anche i sistemi split sono stati sottoposti a modifiche: sono comparsi dispositivi inverter. Con l'aiuto degli esperti Rusklimat capiremo, quali sono i vantaggi dei sistemi inverter, come scegliere il dispositivo giusto e quali caratteristiche pagare, e cosa è più probabile una manovra di marketing.

Il contenuto

  • Che cosa sono i sistemi split per inverter.
  • Vantaggi e svantaggi dei sistemi split dell'inverter.
  • Sistemi split per riscaldamento.
  • Caratteristiche della scelta dei sistemi split.

Che cosa sono i sistemi split per inverter

I sistemi split Invertor sono stati inventati in Giappone nel 1981 e oggi solo questo tipo di attrezzatura viene utilizzato e prodotto in questo paese. Prima dell'avvento della modifica dell'inverter, i condizionatori d'aria funzionavano sul principio di on-of- (start-stop) - avviare, lavorare a piena potenza fino a raggiungere una data temperatura, fermarsi. Non appena la temperatura aumenta, tutto si ripete. Il giapponese ha fornito l'impianto di condizionamento d'aria con un inverter, un dispositivo di conversione di corrente che consente al compressore di funzionare in un ampio intervallo di potenza.

Cioè, la differenza principale tra i sistemi split del tipo di inverter e l'avvio / arresto dei sistemi split è la regolazione automatica della potenza del compressore nel processo di mantenimento della temperatura specificata.

E il resto delle differenze / benefici che sono rapidamente apprezzati in tutto il mondo, basati proprio su questa opportunità.

Vantaggi e svantaggi dei sistemi split dell'inverter

in sistemi split per inverter diversi vantaggi:

  • Basso livello di rumorosità - può essere installato nelle camere da letto e negli asili, l'attrezzatura non interferisce con il sonno ristoratore.
  • L'assenza di "bozze" e "soffiando attraverso".
  • Elevate prestazioni: con temperature elevate, il condizionatore è garantito per far fronte al compito e impostare la temperatura impostata il più presto possibile.
  • Elevata efficienza energetica - consumo energetico ridotto (il consumo è inferiore di circa il 30-50%).

Uno dei parametri più importanti nell'elenco sopra riportato è l'elevata efficienza energetica. Dal 1 ° gennaio 2011 nel nostro Paese, in conformità al Regolamento del Decreto Governativo n. 1222 "Sui tipi e caratteristiche dei prodotti ...", viene definito un elenco di prodotti per i quali deve essere indicata la classe di efficienza energetica - sono stati inclusi i sistemi split. A quel tempo, il "soffitto" era la classe A, che raggiungeva tutti i modelli di condizionatori start-stop. Oggi l'apparecchiatura inverter corrisponde alle classi A +, A ++ e in alcuni modelli del segmento premium e A +++. Considerando la velocità con cui crescono le tariffe dell'elettricità, e il modo in cui le massime temperature estive hanno raggiunto livelli record anno dopo anno, è difficile sopravvalutare l'economicità di un condizionatore d'aria.

Per quanto riguarda la potenza, la presenza dell'inverter non aumenta miracolosamente e, a questo proposito, non ci sono differenze: entrambi i tipi di condizionatori d'aria sono caratterizzati da un'elevata efficienza in termini di consumo di energia.

Poiché l'energia viene spesa solo sul movimento delle masse d'aria, consuma il dispositivo circa 3 volte meno di quello che produce. Ma dal momento che il motore con l'inverter funziona la maggior parte del tempo con una potenza minima, è più economico.

Gli svantaggi dei sistemi inverter includono principalmente il loro costo elevato - all'interno della stessa marca, il sistema inverter è quasi due volte più costoso. In questo contesto, la differenza nel consumo di energia non sembra così pesante, dal momento che l'eccesso di pagamento sarà rimborsato entro 3-5 anni. Ma se si considera che la vita dei sistemi split degli inverter è più lunga, essi avranno il tempo di pagare da soli e di risparmiare denaro.

Poiché l'inverter si trova nell'unità esterna, si percepisce che tali sistemi sono più vulnerabili alle influenze esterne e non è probabile che sviluppino una risorsa sonora.

Lavoro in Togliatti come installatore, MOT, riparatore. Recentemente, di fronte a contatti marci su NB. E poi cosa succederà all'inverter tra 5 anni? Nell'inverter, il cumulo di microcircuiti e transistor, che si riscaldano ad una temperatura inferiore, viene fornita la condensa, uguale alla putrefazione (non c'è soffiaggio), se almeno una pista crolla, ci sarà un guasto in tutto il sistema.

Questa opinione è sbagliata.

Durante gli ultimi 3-5 anni, la transizione verso una nuova piattaforma di sistemi elettronici per unità esterne di condizionatori d'aria inverter è stata gradualmente apportata. Nelle precedenti generazioni di condizionatori d'aria per inverter, nelle unità esterne sono state installate almeno 3 schede elettroniche: la scheda di filtraggio delle interferenze, la scheda di controllo principale e l'IPM (modulo di potenza inverter, scheda di potenza del compressore), interconnessi da un numero sufficiente di loop e fili. Nella nuova generazione di inverter viene utilizzata una scheda elettronica integrata, che ha permesso di evitare giunture non necessarie, e quindi il rimbalzo dei contatti e la possibilità di corrosione delle articolazioni. La scheda elettronica è rivestita con vernice o mastice di bachelite, che impedisce la formazione di corrosione.

Riscaldamento tramite sistemi split dell'inverter

I climatizzatori a inverter hanno un altro importante vantaggio: sono destinati sia al raffreddamento che al riscaldamento. I condizionatori d'aria nominali e convenzionali sono in grado di lavorare per riscaldare la stanza nella stagione fredda, ma il loro limite è 5-7 gradi sotto zero con una diminuzione di efficienza, poiché sono ancora focalizzati sul raffreddamento.

E qual è l'inverter per il riscaldamento migliore? Non sono imbarazzato dalla modalità start / stop, il rumore è anche di scarsa preoccupazione, saranno nella zona disabitata. E mi sembra che l'efficienza sarà più alta per quel motore, che funziona alle rivoluzioni per cui è stato progettato, e la potenza fluttuante, forse, ti permette di salvare qualcosa, ma in quantità esigue. Inoltre, intendo il lavoro del generatore di gas, ma mi sono imbattuto in informazioni che i condizionatori d'aria inverter stanno cercando di avviare, ma entrano in errore anche se la potenza del generatore supera di dieci volte la capacità del compressore. E il prezzo di un inverter, in media, è di 10.000 rubli in più a parità di potenza, mi confonde.

L'argomento è esteso.

  1. Lo start-stop è progettato, prima di tutto, per il raffreddamento nella modalità + 7 / + 55 ⁰С. La modalità di riscaldamento per loro è inefficace in anticipo.
  2. Il capillare utilizzato nei modelli di budget è progettato per una modalità.
  3. Viene determinato il compressore di risorse, incluso il numero di avviamenti.
  4. Nelle reti a bassa tensione, l'inverter funziona meglio.
  5. Se per avviare lo start-stop dal generatore è necessaria una riserva di carica 2-3 volte, la riserva di carica dell'inverter non è necessaria.

Pertanto, una suddivisione di avvio / arresto economica nella modalità di riscaldamento non funzionerà quasi mai "nella modalità". Ho esperienza utilizzando entrambi start-stop su un capillare e inverter. Inverter molto meglio.

C'è un'eccezione alla regola - ci sono start-stop da erv, ma non sono affatto economici. E ci sono invertitori economici, ma non con un erv, ma con un capillare. Ma anche in questo caso, sono migliori rispetto all'avvio-arresto, l'inverter regola il compressore alle prestazioni del capillare.

A causa di una combinazione di motivi, l'interesse per i sistemi di riscaldamento alternativi è recentemente aumentato in modo significativo, in particolare nel riscaldamento dell'aria condizionata, in effetti, che sono pompe di calore.

Voglio capire per cominciare - il condizionatore inverter nella sua efficienza (per il riscaldamento) è paragonabile a una pompa di calore? O sono queste cose diverse? Perché lo chiedo - Ho un inverter. E qui, ho pensato di riscaldare la casa del futuro con l'elettricità, anche con l'aiuto di una pompa di calore. E così ho pensato, c'è un punto nell'acquisto di un TN, se c'è un condizionatore d'aria del genere. Semplicemente non capisco queste sottigliezze e non capisco, è un condizionatore d'aria inverter uguale a una pompa di calore, o ha una diversa efficienza?

Se parlare un linguaggio scientifico, la pompa di calore può essere definita come qualsiasi condizionatore d'aria che funziona per il riscaldamento, nemmeno per l'inverter. Ma in russo, è successo che in termini colloquiali si capisce "pompa di calore" sistema inverter ad alte prestazioniche è in grado di riscaldare a temperature molto basse con un piccolo calo di efficienza. Le basse temperature indicano temperature dell'aria ambiente fino a -30 ⁰С.

Secondo l'efficienza del riscaldamento a temperature estremamente negative, dividerei condizionatori d'aria inverter in 4 categorie:

  1. Sistemi split standard dell'inverter (classe di efficienza energetica in modalità di riscaldamento COP A). Riscaldamento a -10 ° C all'esterno.
  2. Sistemi split europei "split" (classe di efficienza energetica in modalità di riscaldamento SCOP A ++ / A +++). Riscaldamento a -20 -15 ⁰C all'esterno.
  3. Pompe di calore (classe di efficienza energetica in modalità di riscaldamento SCOP A ++ / A +++). Riscaldato a -25 all'esterno.
  4. Pompe di calore ad alte prestazioni con un circuito di iniezione del refrigerante aggiuntivo al compressore (classe di efficienza energetica in modalità di riscaldamento SCOP A ++ / A +++). Riscaldamento a -30 ° C all'esterno.
E sebbene l'uso dei condizionatori d'aria come principale apparecchiatura di riscaldamento sia ancora raro, molti hanno già apprezzato questo metodo di "riscaldamento" in offseason.

Ciò è particolarmente vero negli appartamenti urbani con riscaldamento centralizzato, che viene spesso acceso e spento senza riferimento alle condizioni di temperatura esterne. Inoltre, alcuni condizionatori d'aria inverter hanno una funzione antigelo - mantengono automaticamente una temperatura positiva nella stanza. È comodo quando è necessario partire per un lungo periodo, o una casa di campagna è visitata solo nei fine settimana.

Caratteristiche della scelta dei sistemi split

Come i condizionatori d'aria start-stop, l'inverter, soprattutto, si differenzia per le prestazioni. La linea di modelli per la casa di quasi tutti i marchi viene solitamente progettata per la manutenzione di locali che vanno da 20 a 65 m². Ma quando si seleziona un sistema adatto, è importante considerare non solo la quadratura, ma anche altri fattori.

Dimmi, per favore. Ho una sala di 60 m², l'altezza del soffitto è di 5 metri. Quale condizionatore dovrei scegliere e quanti pezzi devono essere confortevoli nella stanza?

È difficile calcolare il sistema per un'area così ampia senza un layout di stanza e una comprensione dell'afflusso di calore e della regione di ubicazione (dimensioni della finestra, lato della finestra è sud, nord, ecc .; la presenza di elettrodomestici e la sua potenza, il numero di persone nella stanza, idealmente il loro spessore). È necessario calcolare tutti i guadagni di calore nella stanza, dall'illuminazione artificiale, al funzionamento delle apparecchiature televisive e radiofoniche, al guadagno di calore dalla vetratura. In questo caso, è la partenza dell'ingegnere necessaria per elaborare le specifiche tecniche e il progetto, poiché alcuni tipi di condizionatori con un'altezza del soffitto non possono più essere utilizzati - ad esempio, per un condizionatore a cassetta, l'altezza effettiva per il raffreddamento e il riscaldamento non è superiore a 3,5 metri dal pavimento. Il più efficace in questo tipo di locali sarà costituito da sistemi split a colonna o canale con separazione dei condotti d'aria e installazione di prese d'aria e prese d'aria.

Dal desiderio di risparmiare sull'attrezzatura e sull'installazione, molti hanno l'idea di mettere un condizionatore d'aria di prestazioni adeguate per più stanze.

Si prega di aiutare a determinare la potenza del condizionatore d'aria. La posizione stimata è indicata in giallo. Tra la stanza e l'arco della cucina. Nella parete opposta della porta della camera da letto, c'è il desiderio che il flusso dal condizionatore d'aria vada anche lì.Stanza e corridoio - un volume. Il lato è soleggiato. Il dispositivo è sufficiente per 2,5 kW o 3,5 kW?

Se l'idea è di raffreddare sia la sala, la stanza e la cucina con un sistema split, l'efficacia di questa soluzione è estremamente bassa. I flussi d'aria non saranno mescolati in modo tale che ci sia una temperatura confortevole ovunque, specialmente considerando il lato sud. Sì, e 2,5 kW per questo appartamento non è chiaramente sufficiente. Non è nemmeno possibile utilizzare un semplice calcolo che consente di calcolare rapidamente la capacità approssimativa del condizionatore d'aria - 1 kW di freddo per camera di 10 m². In questo caso particolare, è necessario calcolare la capacità cubica della stanza (35 watt per 1 m³) e il guadagno di calore dalla vetratura, poiché il guadagno di calore alla latitudine di Mosca per l'orientamento sud delle finestre è 198 watt per 1 m² di vetratura. La cucina e 2 camere hanno una superficie totale di 34,8 m² con un'altezza di 2,5 m, il volume totale della stanza è di 87 m³. Ciò significa che per il raffreddamento di una stanza sono necessari almeno 3,05 kW di freddo.

A questo si deve aggiungere il guadagno di calore da vetro, illuminazione artificiale e stufa. Ma se appendi una sola unità interna, di conseguenza, la stanza centrale sarà più fredda che in cucina o nella stanza sul retro. Dato che la cucina è piccola, probabilmente non dovresti appendere un'unità interna separata, due sistemi split o uno sarà sufficiente sistemi multi-split con due blocchi interni (per 2 stanze).

Il compito principale del sistema split dell'inverter è di raffreddare la stanza, ma i produttori di solito estendono questa funzionalità con opzioni aggiuntive, a causa delle quali il prezzo aumenta. Tutti i dopa sono orientati ad aumentare il livello di comfort, ma per chi di questi vale la pena pagare un extra - ognuno decide per se stesso. E se la funzione di ionizzazione, un filtro anti-batterico, è più simile al marketing, allora la possibilità di memorizzare la posizione dei bui è davvero conveniente.

Per quanto riguarda il prezzo del problema, è più economico - non necessariamente peggiore, e il prezzo, anche se un fattore importante, ma non decisivo.

Appartamento con finestre sul prospetto Vernadsky, 2 ° piano. Windows a ovest. Fa caldo in estate, e le finestre aperte sono terribilmente rumorose, e lo sporco vola subito. In inverno, va tutto bene. Cucina 5,5 me due sale circa 14 me 10 m. Allego il piano. È possibile risolvere il problema in modo economico: ad esempio, se si mette un condominio nella stanza principale, sarà piccolo? E, come ho letto qui, un buon condominio è solo dopo 30 mila.E a buon mercato, sono cattivi, stanno rompendo o qualcos'altro?

Un condizionatore, sfortunatamente, non può risolvere il problema. Non importa quanto tu voglia risparmiare, se installi un condizionatore d'aria, di conseguenza, sarà più freddo in una stanza (dove sarà installato il condizionatore) che in altri, la differenza di temperatura può raggiungere i 3 e 5 gradi - che influenzeranno negativamente la salute umana, nel caso se ti muovi spesso da una stanza all'altra. In cucina, è importante avere un buon cappuccio per rimuovere l'aria calda dalla stufa. E nel soggiorno e nella camera da letto è possibile installare condizionatori d'aria economici con un prezzo totale di 25-30 tr. A causa del fatto che un buon condizionatore d'aria costa più di 30 tr. - Non lo è. Molti condizionatori d'aria con un prezzo di 15 tr. o anche più economico senza problemi funzionerà 10 anni, a condizione che vengano stabiliti correttamente.

I membri del nostro portale consigliano anche di pensare a cause di forza maggiore e installazione corretta nella fase di acquisto.

Tutti i condizionatori d'aria si raffreddano. E in un unico prezzo di vendita, lo fanno lo stesso, indipendentemente dalla marca. Più o meno 2-3 m P. soggetto ad acquisto in un segmento di venditori. E sì, tutti i marchi saranno uguali. Io, come chi li monta, vedo che le differenze sono insignificanti e non le noterai nella vita di tutti i giorni. Non c'è differenza nella tecnica. C'è una differenza su dove compri e chi monterà. Ci sono possibili problemi qui. In realtà, quale distributore distribuisce al dettaglio e quale rivenditore consegna la merce all'utente finale. Mentre l'aria condizionata non si rompe, a quanto pare, tutto è tutto liscio.Ma se qualcosa va storto, iniziano le ricerche divertenti.

Il sistema split Inverter è in grado di mantenere la temperatura ottimale nella stanza tutto l'anno, con un consumo energetico minimo. Ma svilupperà appieno le sue risorse a condizione che venga scelto il modello di prestazioni appropriate e installazione professionale.

Al forum, in una sezione specializzata, diversi argomenti sulla scelta dei climatizzatori, nonché sulla loro installazione. E per utilizzare un sistema split come il principale impianto di riscaldamento è più logico in case di legno, dove la quantità di perdita di calore è ridotta al minimo. Nel video - su un recuperatore fatto da sé.

Загрузка...

Lascia Il Tuo Commento