Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Ricostruzione moderna come fattore di competitività

Le moderne tecnologie per la ricostruzione dei tetti consentono ai clienti di offrire soluzioni ottimali in termini di costi e di risultato.

Nel periodo di rallentamento dell'economia con una diminuzione del ritmo delle nuove costruzioni, l'interesse per la ricostruzione cresce proporzionalmente. Le moderne tecnologie per la ricostruzione dei tetti consentono ai clienti di offrire soluzioni ottimali in termini di costi e di risultato. Le imprese di costruzioni che possiedono queste tecnologie ricevono un vantaggio competitivo serio, forse il principale nella fase attuale. Cosa offrono i costruttori ai costruttori?

Nella costruzione di nuove strutture commerciali (complessi commerciali e di intrattenimento e logistica, impianti industriali e sportivi), la scelta più attraente per coperture oggi sono membrane polimeriche a strato singolo e piastre termoisolanti a base di poliisocianurato PIR: estetico, resistente, ignifugo, leggero, facile da installare e riparazione. Ma è necessario ricostruire i tetti creati in epoca sovietica - e molto spesso si tratta di lastre di rivestimento nervate, una razuklonka di cemento argilloso, isolamento termico delle lastre PZHT, impermeabilizzazione di materiali bituminosi. La riparazione di un tetto simile è una vera sfida per i clienti che cercano di scegliere le soluzioni migliori e per i costruttori che cercano di rendere il tetto affidabile, duraturo e allo stesso tempo non "dorato" per il cliente.

Le soluzioni per la ricostruzione dei tetti possono essere selezionate in base ai parametri di un progetto specifico, in base alle condizioni del vecchio tetto, alle caratteristiche richieste del nuovo, al costo e persino al periodo dell'anno in cui viene eseguita la ricostruzione. Considera alcuni esempi dell'uso della tecnologia TechnoNIKOL.

Quando si ricostruiscono i tetti con una base di piastre nervate, prima di tutto viene eseguita la diagnostica dello stato delle piastre. Se le loro condizioni permettono di fare senza smantellamento completo, la riparazione è possibile con la sostituzione della vecchia torta di copertura o con l'aggiunta di quelli esistenti. La prima opzione costerà di più, ma proteggerà dai rischi durante il funzionamento per i prossimi 15-20 anni. Il fatto è che nella vecchia tegola, in ogni caso, c'è una certa quantità di umidità, che peggiora la resistenza termica complessiva e, di regola, ci sono domande sulle condizioni del vecchio isolamento. Se un cliente è disposto a pagare per la sua tranquillità e l'assenza di perdite di energia nei prossimi due decenni, gli esperti di TechnoNICOL offriranno, ad esempio, una variante del dispositivo di massetto monolitico su lastre nervate. Lo spessore del massetto non è inferiore a 70 mm, il grado di resistenza non è inferiore a M150. Membrana e isolamento in polimero Premium LOGICROOF sono montati su un massetto monolitico con viti a punta in combinazione con manicotti in poliammide. Questa soluzione è meglio applicare nella stagione calda, poiché nella produzione di opere umide a basse temperature, saranno necessarie ulteriori misure per riscaldare il calcestruzzo.


Per evitare processi umidi e ridurre il tempo dedicato all'attesa per la stagionatura di un massetto convenzionale, è possibile un'altra soluzione, ovvero l'utilizzo di massetti prefabbricati in lastre DSP o ATSL. Un tale gruppo di massetti può essere sistemato senza smontare la vecchia torta di copertura alle piastre di base. Le lastre TsSP o ATSL con uno spessore non inferiore a 10 mm sono disposte in due strati e devono necessariamente essere legate insieme. Ci sono anche dei limiti: si consiglia di assemblare cravatte prefabbricate a strutture su pendenze superiori al 10%, che, naturalmente, non è sempre applicabile.Inoltre, prima della produzione viene eseguito un calcolo del vento per confermare che il peso del pareggio della squadra è sufficiente e vengono eseguiti test preliminari del dispositivo di fissaggio del tetto per lo scavo.

Recentemente, sempre più spesso, i tetti vengono ricostruiti con l'installazione di un foglio profilato su una vecchia fondazione o con una sostituzione parziale di un foglio profilato, mentre l'ulteriore posa del tetto viene eseguita come al solito.

Il vantaggio principale di tali soluzioni è che la ricostruzione non danneggia la base esistente. Ma allo stesso tempo ci sono requisiti seri per la resistenza delle strutture portanti, dal momento che vengono creati carichi aggiuntivi sulle strutture: fino a 50-70 kg per metro quadrato - e questo senza tener conto del peso della nuova torta per tetti. È chiaro che l'uso di questa tecnologia richiede un'attenta valutazione dei rischi per l'edificio.

Un'alternativa interessante a questo metodo è la soluzione TechnoNICOL che utilizza viti speciali per piastre nervate.

Le viti autofilettanti con teste sotto l'ugello Torx sono convenienti per l'installazione e il loro diametro ridotto consente di ridurre significativamente la dimensione del chip dal lato inferiore della piastra a coste e velocizzare il lavoro. La durata della vite autofilettante Ø 6,3 mm dalla piastra scanalata, a condizione che sia installata correttamente, non è inferiore a 2000 N, che, con un margine, garantisce l'affidabilità del fissaggio della nuova torta di copertura.

La forza della connessione è così alta che lo scavo della vite avviene per la scheggiatura del calcestruzzo! Naturalmente, qui sono necessari anche test preliminari e valutazione dello stato delle piastre nervate, ma come risultato, il cliente riceve una soluzione rapida, tecnologicamente avanzata ed economica per la ricostruzione utilizzando le moderne membrane polimeriche.

Gli edifici con coperture a coste, tetti di forma complessa e con altre caratteristiche "aggravanti" possono essere ricostruiti con l'uso di sistemi adesivi, con o senza isolamento termico. È interessante notare che durante la ricostruzione di un impianto sportivo unico nel suo genere - il complesso sportivo Olimpiyskiy a Mosca, è stato utilizzato il sistema adesivo TechnoNICOL con membrana FB LOGICROOF con un substrato in pile.

Oggi l'azienda offre tutti i componenti del sistema di colla: membrane polimeriche LOGICROOF, lastre termoisolanti TechnoNICOL PIR, i primi composti adesivi spray LOGICROOF in bombole sotto pressione in Russia, oltre alle attrezzature.

I sistemi adesivi hanno la più alta resistenza ai carichi del vento, che è particolarmente importante per i grattacieli e gli oggetti situati in spazi aperti. Con una tale ricostruzione, non vi è alcun effetto distruttivo sulla base di supporto e, in caso di danni meccanici al materiale del tetto, l'acqua non si diffonde sotto la sua superficie - cioè, le perdite sono rigorosamente localizzate. D'altra parte, i sistemi adesivi richiedono un'eccellente preparazione della superficie, tempo caldo (sopra + 5⁰С) e investimenti abbastanza seri (sono più costosi dei sistemi di fissaggio meccanici e il loro uso, di regola, non è dovuto a motivi economici).


Una vasta gamma di soluzioni high-tech TechnoNIKOL per la ricostruzione dei tetti consente di scegliere l'opzione migliore per ogni occasione, gusto e portafoglio - offrendo così ai costruttori e agli architetti la leadership nella propria nicchia.

Come pubblicità

Загрузка...

Lascia Il Tuo Commento