Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Tecnologia di isolamento della casa

L'isolamento competente consente di proteggere la casa dalla penetrazione di fenomeni freddi e atmosferici e creare un'atmosfera confortevole

Un'analisi comparativa è stata fatta del sistema di isolamento termico di una casa a due piani, installata secondo i vecchi e moderni standard di protezione termica. La casa ha un attico, la superficie totale dell'edificio è di 205 mq. Secondo i calcoli, inizialmente la potenza dell'impianto di riscaldamento era di 30 kW. Dopo il lavoro di isolamento domestico, la protezione termica ottimale non richiede più di 15 kW.


Considerare la possibile posizione dell'isolamento, rilevando i vantaggi e gli svantaggi di ciascun tipo.
1. Isolamento installato all'interno del muro
Il lavoro di isolamento viene eseguito all'interno, il che consente di riscaldare la casa in qualsiasi momento dell'anno, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. Inoltre, la finitura esterna rimane intatta, è possibile utilizzare materiali di qualsiasi tipo e applicare la più recente tecnologia prevista per gli spazi interni.
I principali svantaggi di questa tecnologia includono la perdita dell'area utile e, maggiore è la conduttività termica del materiale scelto, più evidente la perdita.


L'isolamento termico delle pareti interne può portare ad un aumento del livello di umidità delle pareti: il vapore acqueo passa attraverso l'isolamento, ma non ha la possibilità di fuoriuscire, accumulandosi direttamente nella parete o tra l'isolamento e la superficie della parete.
Se il metodo di riscaldamento interno è stato scelto come sistema di isolamento termico, è necessario proteggere la parete dalla penetrazione dell'umidità e dal suo impatto negativo. A tale scopo, nella stanza viene creato un efficace sistema di ventilazione e all'interno del sistema di isolamento viene costruita una barriera al vapore.
2. Isolamento installato all'interno del muro.
Posizionare l'isolamento all'interno del muro è un processo che richiede molto tempo ed è consigliato per stabilirlo durante la costruzione di un nuovo edificio. Il fatto è che con questo tipo di isolamento, l'isolamento installato all'esterno del muro è coperto da uno strato di mattoni faccia a vista. Per installare tale isolamento su una parete esistente, è necessario aumentare lo spessore dell'intera struttura rinforzando la fondazione.
3. Isolamento installato all'esterno del muro.
I principali vantaggi dell'isolamento esterno:
• Il muro acquisisce una protezione stabile contro le fluttuazioni di temperatura e, a causa di queste fluttuazioni, il congelamento e lo scongelamento della parete.
• La zona di condensazione dei vapori in uscita viene portata oltre i limiti della parete portante - il cosiddetto "punto di rugiada" si trova nell'isolamento. Grazie all'utilizzo di moderni materiali termoisolanti, nulla impedisce all'umidità di essere convertita in vapore e di uscire nello spazio esterno, riducendo significativamente il livello di umidità della parete.
• Il calore viene trattenuto nella parete di supporto e lo trasforma in una sorta di accumulatore di calore - in inverno la struttura trattiene il calore, e in estate si mantiene fresca.
Con tutti i vantaggi, l'isolamento esterno ha bisogno di protezione dall'esposizione meccanica esterna e atmosferica con uno speciale rivestimento, che ha un'elevata resistenza e permeabilità al vapore. Per questo, la parete esterna è intonacata o è installata una "facciata ventilata". Per evitare un aumento del livello di umidità nell'isolamento, è necessario utilizzare materiali con una maggiore permeabilità al vapore, in modo che l'umidità che entra nello strato possa evaporare senza impedimenti.


Se confrontiamo i metodi sopra descritti di posizionamento dell'isolamento, si può notare con certezza che l'installazione dell'isolamento esterno è la più efficace ed efficiente.
Riscaldamento della facciata dell'edificio
La decorazione della facciata porta su se stessa due funzioni principali: estetica e protettiva, mentre è impossibile parlare separatamente di ciascuno di questi fattori.L'aspetto attraente dell'edificio è naturalmente importante, ma la creazione di comfort e condizioni ottimali per vivere all'interno della stanza è molto più importante. Pertanto, l'obiettivo di una finitura di facciata competente è l'isolamento della casa, la protezione dai fenomeni atmosferici e l'attrattiva esterna.
Strutture in legno
Le strutture in legno sono considerate le più complesse, dal momento che sono molto sensibili al dispositivo sbagliato, in conseguenza del quale possono collassare. A seconda del tipo di edificio, utilizzare determinate tecnologie di isolamento e materiali di finitura.


Tra tutti i materiali da costruzione esistenti, il legno è il più tradizionale ed ecocompatibile e viene utilizzato per la costruzione di case tagliate e intelaiate. Nonostante tutti i vantaggi del legno, non possiede le proprietà isolanti in misura sufficiente, inoltre è troppo sensibile all'umidità, sensibile ai processi di decomposizione, muffe e varie malattie. Per l'isolamento di strutture in legno, si consiglia l'isolamento esterno, che è uno schermo con funzioni protettive e decorative, mentre le proprietà di ventilazione forniscono uno spazio tra la pelle esterna e l'isolamento.
Tale sistema è costituito dai seguenti componenti:
• Struttura portante in legno
• Rivestimento interno
• Barriera al vapore
• isolamento
• Parabrezza
• Sfiatare il traferro
• Rivestimento esterno
Materiali per l'isolamento termico: uso
Durante la stagione di riscaldamento è possibile osservare la differenza di temperatura tra lo spazio interno ed esterno. In questo caso, un flusso di calore viene generato nella struttura della parete, che si muove nella direzione "dal caldo al freddo". Il muro ha una certa conducibilità termica e, assorbendo il calore dalla stanza, lo consegna in strada. Per evitare dispersioni di calore, è necessario isolare le pareti con materiali termoisolanti, il cui utilizzo regola la disposizione per i requisiti di protezione termica delle strutture numero 3 del codice edificio per SNIPU 11-3-79 "Building heat engineering". Le modifiche al documento sono state messe in atto all'inizio del 2000.
Quali sono i requisiti per il materiale isolante?
I principali requisiti per il materiale isolante - la capacità di prevenire la fuoriuscita di grandi quantità di calore dalla stanza riscaldata, e la massima efficienza può essere raggiunta solo se l'isolamento rimane asciutto. Non appena il livello di umidità nel materiale termoisolante aumenta, aumenta il trasferimento di calore verso la strada. Per restituire le proprietà isolanti all'isolamento, è necessario scoprire il motivo dell'aspetto dell'umidità e trovare i modi possibili per risolvere questo problema.
Da dove viene l'umidità?
Il contenuto di vapore acqueo nell'aria è di circa 17,3 g di acqua per 1 m3 ad una temperatura di 20 gradi Celsius. Nella stagione fredda, l'aria nella stanza ha un'umidità del 55-65%, e questa cifra è significativamente diversa dall'umidità nella strada. Con una diminuzione della temperatura, l'aria perde la sua capacità di trattenere l'umidità e il vapore in eccesso inizia a trasformarsi in acqua. L'aria calda inizia a muoversi in una direzione dalla stanza allo spazio stradale. Le gocce d'acqua penetrano nel materiale isolante e lo inumidiscono.
È possibile impedire la conversione dei flussi di calore in vapore acqueo creando una barriera al vapore. A tal fine, uno strato di materiale termoisolante viene installato all'interno della stanza o vengono applicati diversi strati di pittura ad olio. Quindi, il rivestimento decorativo viene applicato sopra l'isolamento e l'aria umida viene rimossa dalla stanza mediante isolamento forzato.
Un'altra fonte di vapore umido può essere l'aria calda proveniente dall'isolamento della strada. Se non vi è ventilazione organizzata al limite esterno dell'isolamento, il vapore umido può essere trasformato in gocce di umidità.Tra la pelle esterna e il materiale isolante si crea uno spazio speciale e condizioni favorevoli al libero movimento dei flussi d'aria - "spinta", che porterà fuori il vapore acqueo.
Al fine di proteggere il materiale termoisolante dagli agenti atmosferici e rafforzare la barriera al vapore, il lato esterno della parete deve essere trattato con un materiale che fornisce protezione dal vento, isolamento dall'umidità e allo stesso tempo un'eccellente permeabilità al vapore.
Si noti che non è consentito installare materiale termoisolante dello stesso tipo che è stato fissato dall'interno all'esterno della parete: il materiale a prova di vapore isola la parete e impedisce all'aria di spostarsi verso l'apertura di ventilazione. Così, il movimento dell'aria dal caldo al freddo non si ferma, ma l'intero processo avviene all'interno del sistema di isolamento termico - il vapore di calore si raffredda e rilascia umidità, che, senza sbocco, rimane sulla superficie dell'isolamento e viene convertita in ghiaccio. Con l'arrivo della primavera, il ghiaccio si scioglie e i materiali isolanti iniziano a marcire.
Quindi, in base a quanto sopra, è possibile derivare una formula per l'effettivo funzionamento del sistema di isolamento termico: la struttura deve rimanere asciutta in qualsiasi momento dell'anno, e una barriera al vapore dall'interno della parete e una barriera antivento dall'esterno assicureranno questa condizione.
Installare casse
Prima di iniziare l'installazione del listello, è necessario decidere il materiale che verrà utilizzato come schermo protettivo. Considerare il principio di installazione in uno degli esempi quando si installa la stecca per la posa dell'isolamento con la successiva installazione di rivestimenti.
Per installare la struttura sono necessarie barre di legno trattate con una composizione antisettica, con uno spessore di 50 mm e una larghezza maggiore dello spessore del tessuto isolante. Se il materiale isolante ha uno spessore di 80 mm, le barre dovrebbero essere di 100-110 mm, il che consente un traferro. Il passo della stecca dipende dalla larghezza della piastra del materiale termoisolante. L'isolamento è posto nelle scanalature formate tra le barre, e quindi fissato alla parete di supporto con ancore. Il numero di ancore per metro quadro di isolamento è calcolato in base alla densità del materiale, di norma è di 4-8 ancore. Quindi uno strato di materiale di isolamento del vento e raccordo viene applicato all'isolamento.
Questo sistema è uno dei modi più semplici per installare la stecca, perché ha un grosso svantaggio: le barre di legno formano "ponti freddi" con bassa resistenza termica. In alternativa, è possibile applicare uno schema di montaggio della cassa in cui il foglio isolante è diviso in due parti e ogni strato è posto sulla propria cassa, con le barre dello strato superiore che sono perpendicolari a quella inferiore. Questo metodo di installazione elimina virtualmente la formazione di "ponti freddi", anche se richiede più tempo e sforzi per eseguire.
Materiali barriera al vapore
La barriera al vapore viene creata utilizzando materiali barriera al vapore, che dovrebbero essere selezionati in base al tipo di costruzione e al metodo di installazione. L'installazione della barriera al vapore può essere eseguita sia verticalmente che orizzontalmente dall'interno della struttura che protegge lo strato isolante. L'installazione viene eseguita con l'aiuto di chiodi zincati con una testa piatta o con una graffatrice meccanica. Le giunture dello schermo barriera al vapore devono essere sigillate e il film è integrale per impedire il movimento del vapore acqueo e bagnare la struttura.
Si consiglia di sigillare le cuciture con del nastro speciale di butilocouche. Inoltre, è possibile sovrapporre singole strisce di barriera al vapore e fissarle lungo la giunzione con un bus di campo.Quando si installa una barriera al vapore sui soffitti di locali residenziali, piani mansardati o in una zona ad elevata umidità, deve essere prevista una fessura di ventilazione di 2-5 cm tra il rivestimento interno e l'isolatore di vapore per evitare un'umidità eccessiva.


Materiali di isolamento del vento
L'isolamento del vento è inteso per la protezione esterna del sistema termoisolante, per garantire l'umidità e la resistenza al vento delle strutture murarie, mantenendo il libero movimento del vapore termico.
Quando si sceglie un materiale antivento, è necessario tenere in considerazione il requisito principale: la resistenza permeabile al vapore dovrebbe diminuire a seconda della direzione del vapore termico dallo spazio interno alla strada - "da caldo a freddo". Pertanto, è possibile impedire la formazione di condensa negli strati interni della struttura.
Si noti che la permeabilità ottimale del vapore può variare da 150 a 300 g / m2 al giorno ad un costo di circa 0,5 USD. per metro quadrato. Ma l'uso di materiali di superdiffusione con una permeabilità al vapore di 1000 g / m2 al giorno non presenta particolari differenze, ma aumenterà il costo di costruzione ad un prezzo di 1 cu. per metro quadrato.


I materiali di isolamento del vento sono installati sul lato interno della struttura di protezione e sono posizionati vicino allo strato di isolamento termico. L'installazione viene eseguita verticalmente e orizzontalmente e la larghezza tra le pale deve essere di almeno 150 mm. I produttori sottolineano la corretta posizione dei lati anteriore e posteriore degli isolatori di vapore: se il materiale viene utilizzato in modo errato, il design anziché la respirazione può trasformarsi in uno isolato e interrompere il normale funzionamento dell'intero sistema.
I materiali isolanti a vapore sono rinforzati alla struttura con l'aiuto di chiodi in acciaio zincato con un ampio cappello, o staffe speciali con passo di 200 mm. La fase finale di installazione è il fissaggio con chiodi zincati di una barra con una sezione trasversale di 50x50 mm e rivolta verso la superficie.
Isolamento termico di un muro di mattoni (pietra)
L'isolamento termico di un muro di pietra può essere realizzato in due versioni, con l'ulteriore intonacatura della superficie e la creazione di una struttura con uno spazio ventilato. Consideriamo più in dettaglio entrambi i modi di riscaldamento.
Isolamento termico con intonaco superficiale
Per l'isolamento termico delle pareti in pietra con ulteriore intonacatura, vengono utilizzati isolanti termici per facciate a contatto, tra cui il Thermo-fur bielorusso, Tex-Color tedesco, Ceresit, Heck e altri. Tutti i sistemi presentano differenze significative tra il tipo di materiale isolante, il metodo di fissaggio, la rete di rinforzo, la composizione dello strato protettivo e l'adesivo, nonché il loro spessore.
Gli schemi di isolamento termico di ciascun sistema hanno una caratteristica comune: sono fissati alla parete con tasselli, ancore e telai mediante colla o mezzi meccanici, e quindi ricoperti da uno strato di intonaco permeabile al vapore.
Il riscaldamento viene applicato su una superficie asciutta, pulita e duratura, che può fungere da muro di cemento, mattoni, schiuma e cemento, sia intonacato che non intonacato. Se ci sono irregolarità significative sulla parete, dovrebbero essere livellate usando la malta cementizia. Nel caso in cui la superficie del muro di mattoni è piatta, è possibile fare a meno di un primer, che non può essere detto su altri tipi di pareti.
L'installazione di isolamento termico su una superficie di mattoni (pietra) viene eseguita nel modo seguente: in primo luogo, deve essere attrezzata una superficie di supporto, che può servire come un bordo sporgente della fondazione o il bordo di una lastra di cemento. Se non c'è un tale supporto, è necessario costruire una falsa testa di metallo o di legno - una barra di supporto, e quella di legno deve essere rimossa prima di intonacare la superficie.
Lastre termoisolanti sono appoggiate alla parete secondo il principio della "legatura delle cuciture" - molto vicine tra loro.
Si noti che l'incollaggio di lastre sulle facciate di una piccola area non è necessario, poiché in futuro saranno fissati meccanicamente. Ma il fissaggio meccanico necessario per la progettazione è durevole.
Due o tre giorni dopo l'incollaggio, dovrebbe iniziare l'intonacatura. Innanzitutto, le pendenze di porte e finestre sono rinforzate con profili angolari in alluminio o plastica e solo successivamente viene applicato lo strato di intonaco principale. Per applicare un piccolo strato di gesso, fino a 12 mm su un isolante minerale denso, è possibile utilizzare fibra di vetro resistente agli alcali. Se lo strato è spesso, verranno utilizzati 2-3 cm e il polistirolo espanso, si consiglia la rete metallica.
Di norma viene applicato uno spesso strato di intonaco, la rete di rinforzo viene pressata nel terzo esterno, che consente alla struttura di reagire più delicatamente alle variazioni di temperatura. Il secondo strato di gesso è reso più sottile. Ogni striscia della griglia deve essere sovrapposta in larghezza e in lunghezza di circa 10-20 cm e piegarsi sovrapposta agli angoli dell'edificio.
Nel corso del lavoro si possono utilizzare diversi tipi di malta per incollare le lastre e l'intonaco principale e, durante l'intonacatura, utilizzare composti in microfibra, che conferiscono alla struttura un'elevata resistenza e prevengono la comparsa di fessurazioni.
La fase finale del lavoro è la finitura finale, che ognuno esegue a sua discrezione.
Si noti che nel metodo considerato di intonacatura, i materiali antivento sono sostituiti da intonaco permeabile al vapore e la struttura di supporto funge da barriera al vapore. Anche se il vapore acqueo caldo appare negli strati interni di isolamento termico, saranno portati fuori naturalmente attraverso uno strato di intonaco e isolamento.
Isolamento termico con una fessura ventilata
Il materiale di isolamento termico è fissato alla facciata con tasselli, quindi la superficie della struttura è coperta da uno strato antivento e viene inserita una fessura ventilata, che viene coperta dall'esterno con uno schermo speciale che svolge una funzione protettiva e decorativa. In caso di costruzione a bassa altezza, sulla superficie degli schermi sono installate ulteriori fonti di alimentazione a convezione, eseguite sotto forma di prese d'aria a fessura che si formano durante la fase di produzione della facciata. L'uso di barriera al vapore in questo caso non è richiesto. Sia le strutture in legno che quelle in metallo possono essere utilizzate come stecche.
Il vantaggio innegabile di questo metodo di isolamento può essere chiamato la capacità di eseguire il lavoro in qualsiasi indicatore di temperatura e fenomeni atmosferici. Tuttavia, è piuttosto difficile installare tale isolamento termico nei casi in cui l'edificio ha un'architettura complessa, o è necessario riprodurre la facciata nel modo più accurato possibile

Guarda il video: Cappotto interno in AEROGEL. ECOFINE (Gennaio 2020).

Загрузка...

Lascia Il Tuo Commento